Home >> News >> Spalletti e la sua squadra: gli errori da evitare

Spalletti e la sua squadra: gli errori da evitare

spalletti-lucianoEd ecco che il tecnico Luciano Spalletti, ha chiamato a rapporto tutti i suoi giocatori, sottoponendo alla loro attenzione il video dell’incontro giocato a Bergamo per sottolineare tutti gli errori commessi in campo.

I toni duri dell’allenatore non hanno suscitato reazioni positive da parte di molti soprattutto per Manolas e Nainggolan.

In merito a quest’ultimo da sottolineare anche il suo comportamento a fine partita nei confronti di Domenichini, anche se il giocatore ha provveduto a smentire su twitter l’accaduto, ma dalla Roma è stato tutto confermato anche se l’accaduto è stato alquanto sminuito.

E’ stata però smentita la probabile cessione dello giocatore a gennaio, anche se il centrocampista non può fare sogni tranquilli dal momento che la Roma, di fronte ad una buona offerta, non pensa che ci siano giocatori incedibili, quindi per lui il rinnovo contrattuale non è scontato.

Mal di trasferta

Lo stato dei fatti dimostra comunque che la Roma di Spalletti soffre di mal di trasferta, non riuscendo a concludere con risultati positivi gli incontri fuori casa, facendo cadere a picco anche l’umore dei tifosi romanisti.

Il tecnico comunque ha affermato di avere una squadra formata da buoni giocatori e di poter contare su un attaccante molto forte come Dzeko che comunque deve mostrare maggiore cattiveria in campo, mentre in merito a Pjanic afferma di pensare che sia un buon giocatore ma che adesso gioca altrove, mentre i giocatori della roma sono migliori di quelli di tutte le altre squadre, come affermato nell’intervista fatta dal sito oslobodjenje.ba.

 

About zaghor

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi