Home >> News >> Nervosismo in campo per la Roma

Nervosismo in campo per la Roma

nainggolanFinisce 2-1 l’incontro sisputato a Bergamo tra l’Atalanta e la Roma. UNa Roma che non ha giocato la partita brillante che il tecnico Spalletti si aspettava daopo il lavoro degli allenamenti di tutta la settimana che facevano presagire di vedere in campo una squadra in gran forma.

In effetti, così non è stato ed ecco che dopo il rigore realizzato da Perotti al 40′, durante il secondo tempo la Roma è stata quasi inesistente in campo dando la possibilità agli avversari di realizzare prima il gol del pareggio e negli ultimi minuti di gioco passare in vantaggio con un rigore.

La realizzazione da parte dei giocatori ed anche dello stesso allenatore che il sogno di raggiungere la Juventus sta svanendo, in quanto la Juve si trova adesso capolista con ben sette punti di vantaggio, ha acceso gli animi in campo facendo trapelare nervosismo e agitazione.

Nainggolan furibondo

Perotti, giocatore generalmente molto calmo e controllato ha mandato a quel paese un compagno per aver sbagliato un cross ed evidente la sua stizza al momento dell’uscita.

Nainggolan si è molto innervosito per non aver bene capito il suo ruolo in campo dopo l’uscita di Perotti e al momento della sostituzione si rivolge in malo modo al vice di Spalletti, Marco Domenichini, chiedendo in modo non molto tranquillo, di fargli capire bene la posizione da prendere in campo dopo le sostituzioni, infatti quando Spalletti, durante un calcio di punizione aveva chiesto al centrocapista di mettersi in barriera il giocatore non ha preso la posizione suggerita dall’allenatore.

Insomma malcontenti e nervosismi che presto saranno sicuramente chiariti!!

 

About zaghor

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi