Home >> News >> Feyenoord-Roma: la vittoria giallorossa contro il pregiudizio

Feyenoord-Roma: la vittoria giallorossa contro il pregiudizio

feyenoordLa Roma ha battuto per 2 reti a uno il Feyenoord. Ma questa è stata una vittoria dai mille sapori, odori e colori. Già, perchè dopo la devastazione della scorsa settimana a Roma, in tanti si aspettavano una piccola vendetta da parte dei tifosi giallorossi. Questi ultimi, però, sono stati impeccabili, mentre l’ennesima figuraccia è arrivata proprio dalla tifoseria dei padroni di casa. Ma andiamo con ordine.

Allo Stadion di Rotterdam è successo proprio di tutto: il primo brutto episodio di razzismo si è visto al 38′ del primo tempo. Le due squadre sono ancora sullo 0-0, quando l’arbitro vede un oggetto a lui poco gradito. Qualcuno aveva gettato dagli spalti una banana gigante di plastica: un segno rivolto verso Gervinho. L’arbitro ha subito richiamato i due allenatori, avvertendoli che al secondo episodio avrebbe subito sospeso la partita. Al 46′ Ljajic segna il primo goal, e si ritrova a festeggiare proprio sotto alla curva da dove era caduto l’oggetto: l’arbitro lo ammonisce per festeggiamenti ritenuti troppo provocatori nei confronti della tifoseria di casa.

Tutto finito? Assolutamente no. Al 54′, quando Turpin espelle Te Vrede con un rosso diretto per un fallo su Manolas, arriva il finimondo, e l’arbitro sospende il match per 15 minuti. La rete di Manu al 57′ sembra tagliare le gambe alla Roma, ma il secondo goal arriva proprio da Gervinho. La Roma vince, e batte non solo il Feyenoord, ma anche i pregiudizi.

About zaghor

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi